Archivi categoria: Attualità

Produzione industriale in Italia: a maggio un passo indietro

BOLOGNA- A maggio la produzione industriale in Italia è diminuita dello 0,6% sia rispetto ad aprile sia rispetto a maggio 2015. Sempre secondo gli indici Istat, il consuntivo dei primi cinque mesi dell’anno chiude però in crescita dell’1,3% rispetto allo stesso periodo del 2015. Secondo il Centro Studi Promotor, se si osserva, però, l’andamento della … Continua la lettura di Produzione industriale in Italia: a maggio un passo indietro

Vicenda Volkswagen- La Casa annuncia: “Nessuna modifica illegale”

WOLFSBURG–  “Solo un mese dopo rispetto a quando sono emersi dubbi sui valori di CO2 di alcuni modelli del Gruppo, la Volkswagen ha ampiamente chiarito la questione. In seguito a dettagliate indagini interne e controlli delle misurazioni, è ora chiaro che quasi tutte le vetture prese in esame hanno i valori dichiarati di CO2 in … Continua la lettura di Vicenda Volkswagen- La Casa annuncia: “Nessuna modifica illegale”

Processo all’Ilva: annullati i rinvii a giudizio

TARANTO- Viene indicato come il più importante processo in materia di inquinamento ambientale mai celebrato in Italia, ma, per adesso, dovrà restare tale solo sulla carta. Il procedimento che vede sotto accusa l’Ilva di Taranto subisce un stop improvviso a causa di un vizio di forma: la mancata indicazione dei difensori d’ufficio per 10 imputati nel … Continua la lettura di Processo all’Ilva: annullati i rinvii a giudizio

Processo “Ambiente svenduto”: si torna al punto di partenza

Il processo originato dalla maxi-inchiesta “Ambiente svenduto” opera una brusca marcia indietro e torna al punto di partenza. Quello che è stato riconosciuto come il più grosso caso giudiziario in materia di inquinamento mai celebrato in Italia, per adesso, resta tale solo sulla carta. Il motivo è da individuare in un vizio di forma: la … Continua la lettura di Processo “Ambiente svenduto”: si torna al punto di partenza

Sport nel sociale: il CONI concede il patrocinio alla Fondazione Laureus Italia

Il Presidente del C.O.N.I. Giovanni Malagò ha concesso il Patrocinio morale alla Fondazione Laureus Italia Onlus per i progetti educativi di Milano, Roma e Napoli per l’utilizzo dello sport nel sociale. Fondazione Laureus Italia, Onlus fondata nel 2005, opera all’interno delle periferie delle grandi città italiane. “Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. … Continua la lettura di Sport nel sociale: il CONI concede il patrocinio alla Fondazione Laureus Italia

Caso Volkswagen: ecco le cinque priorità del Gruppo

Inutile sperare che l’indifferenza prenda il sopravvento sulla memoria dell’opinione pubblica: lo scandalo dei “test truccati” resterà una piaga difficile da rimarginare in tempi brevi. Di questo la Volkswagen ne è sempre stata convinta, così come sa perfettamente che adesso l’imperativo è uno solo: recuperare la fiducia dei propri clienti. E che questo sia ritenuto … Continua la lettura di Caso Volkswagen: ecco le cinque priorità del Gruppo

CASO VOLKSWAGEN- Aumentano i veicoli da richiamare: sono oltre 709mila

VERONA – Si registrano importanti aggiornamenti nell’ambito dello scandalo dei “test truccati” che ha travolto la Volkswagen. Il Gruppo automobilistico tedesco, condividendo le informazioni attualmente disponibili, è in grado di fornire i numeri dei veicoli equipaggiati in Italia con motori Diesel Tipo EA 189 interessati dall’azione di richiamo disposta a livello europeo. Va subito detto … Continua la lettura di CASO VOLKSWAGEN- Aumentano i veicoli da richiamare: sono oltre 709mila

“Ambiente svenduto”: falsa partenza per il maxi-processo

Niente da fare: l’attesa per l’avvio del maxi-processo originato dall’inchiesta “Ambiente svenduto”, quella che ha fatto finire sotto accusa l’Ilva di Taranto, dovrà proseguire per ancora una quarantina di giorni. Ad aver determinato il rinvio del procedimento è stata l‘omessa notifica dell’avviso di fissazione dell’udienza ad uno degli imputati. A seguito di questo inconveniente il … Continua la lettura di “Ambiente svenduto”: falsa partenza per il maxi-processo